Le Regole

 

<< Tagliategli la Testa!>> 

Kassios, il Boia

 

Le regole per i giocatori

Anathema è un gioco e, come in ogni gioco che si rispetti, coloro che partecipano debbono attenersi ad alcune semplicissime regole di base. Chi contravviene a queste regole, contravviene allo spirito del gioco e sarà passibile di penalità, sino all’allontanamento e alla cancellazione dei personaggi che sono i diretti responsabili del comportamento del giocatore. Il personaggio si deve considerare come una cosa personale ed incedibile. Particolare attenzione nel giudizio sarà riservata ai novizi che,  affacciandosi per la prima volta alla vita del mud,  potrebbero commettere qualche lieve inosservanza delle regole. In qualsiasi altro frangente non saranno ammesse giustificazioni né l’ignoranza delle seguenti semplici regole.


Articolo 1
E’ assolutamente vietato insultare, infastidire, oltraggiare, parlare con riferimenti prettamente sessuali, fare uso di turpiloquio e simili su tutti i canali a disposizione del MUD, ivi compreso il forum.
E’ altresì severamente proibito offendere, con atteggiamenti non consoni, religioni, razze, classi sociali o quant’altro.
Questo è un gioco multi-utente e la vostra libertà termina dove inizia quella altrui. Coloro che discriminano al di fuori del gioco di ruolo, bestemmiano o usano atteggiamenti non consoni, verranno allontanati immediatamente e i loro personaggi cancellati.

Articolo 2
E’ lecito utilizzare solo un personaggio per volta. Non è consentito passare monete o oggetti tra i propri personaggi, anche attraverso l’utilizzo di secondi giocatori. In ogni caso, non e’ consentito cedere la password o i propri personaggi ad altri giocatori.
La pena minima, per i personaggi interessati , varia dalla perdita dell’equipaggiamento e degli averi (con conseguente blocco per un periodo minimo di 24 ore effettive di gioco) alla cancellazione.

Articolo 3
Lo sfruttamento di bugs (leggi: errori del codice su cui si basa il mud) e/o di malfunzionamenti di sistema e’ considerata un’azione deplorevole, assimilabile al barare. Per questo motivo, gli stessi devono essere immediatamente comunicati ai gestori del mud per le opportune correzioni. Inoltre, chiunque segnalera’ un bug, sara’ soggetto a una premiazione, appena la segnalazione sara’ verificata.
E’ buona norma  non utilizzare il sistema di gioco, o parti di esso, per fini devianti da quelli naturali (come sarebbe, ad esempio, utilizzare l’arena come teletrasporto inscenando un combattimento fittizio).
La pena varia dal blocco del personaggio per un periodo minimo di 24 ore effettive di gioco alla cancellazione.

Articolo 4
E’ bene non abusare ed utilizzare i canali di comunicazione secondo le finalità cui sono destinati, in particolare quelli relativi al gioco di ruolo come il dico , il parlo, l’urlo.
E’ assolutamente vietato chiedere o offrire in qualsiasi canale pubblico (chiacchiero, urlo e parlo) oggetti, cast, identificazioni, informazioni di qualunque tipo riguardo la soluzione di quest.
La richiesta o offerta di oggetti (e SOLO QUELLA) può avvenire in via privata oppure nell’apposita sezione del Forum intitolata “Il mercato di Leynath”.
La pena varia dal silenziamento ed il blocco del personaggio interessato per un periodo minimo di 5 ore effettive di gioco, alla cancellazione.

Articolo 5

E’ vietato utilizzare nomi cretini e offensivi per i PG.
E’ un MUD fantasy e anche giocatori di livello 50 con nomi non consoni verranno rinominati. Gli immortali potranno (a discrezione) richiedere la modifica o la correzione insindacabile del nome o del titolo del personaggio.

 

Ricordate che siete gratuitamente ospiti di un sistema.
Mettere in discussione o offendere l’operato del team di gestione del MUD e’ un’azione che non verrà tollerata.


No comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>